La cura del bambino

Il bambino ha bisogno di coccole, abbracci di mani che lo accolgono e lo accompagnano nel mondo, alla ricerca di una nuova immagine di sé. Il bambino conquista l’orizzonte della vita, con l’avventura che lo porta alla conoscenza di se. Il gruppo dei piccolissimi – i lattanti – è se

Leggere ad alta voce

E si! Oggi tutti ci dicono che è importante leggere ai bambini, anche piccoli, quelli che non sanno leggere! Tutti! Pediatri, psicologi psichiatri, pedagogisti! Imperativo categorico pedagogico: leggere! Quasi che il senso magico di quell’albo illustrato possa fare la magia… La magia di ren

Le mani

“La mano è organo dell’intelligenza”, scriveva Maria Montessori: le mani e la mente si muovono insieme. La sperimentazione è il comportamento che si osserva nei bambini sotto l’anno e mezzo, sono infatti guidati dalla loro intelligenza percettivo motoria. Il bambino esplora il mondo compar

Nonni al nido!

La generazione più giovane è la freccia,la più vecchia è l’arco.(John Steinbeck) L’amore per i piccoli, delle generazioni che li precedono, è cemento stabile per la società, permette il cambiamento è la sicurezza che sono dono e richiesta dei cuccioli che ci sono affidati. Il tempo con i

Esplorare il mondo

“Se non è stato nelle mani e nel corpo, non può essere nel cervello.” – Bev Bos I bambini sono per natura scienziati, investigatori ed esploratori con tutti i materiali che trovano nell’ambiente. L’intelligenza del bambino, fino ai 18 mesi, ha come obbiettivo l’esportazione del mondo.

Lasciare traccia

“Lison è nell’età in cui il bambino coinvolge nel disegno l’intero corpo. A disegnare è tutto il braccio: spalla, gomito e polso. Occorre tutta la superficie della pagina (…). Disegno in espansione”Daniel Pennac, Diario di un corpo, Feltrinelli, 2012 Il bambino è immerso n